Tra le configurazioni possibili,immaginiamo uno spazio per il lavoro di gruppo, un ambito allestito con postazioni informatiche, una piccola biblioteca, un angolo per incontri informali e momenti di relax. Mobili contenitori modulari consentono di tenere in ordine libri, quaderni, materiali, zaini. La cattedra non è più il punto di fuga di una prospettiva unica. Al docente è riservato un suo spazio lavoro, che può anche essere inserito tra i banchi degli studenti. L’aula della nuova scuola non è uno spazio immobile. Banchi e contenitori modulari possono essere disposti in varie configurazioni per interpretare esigenze e momenti diversi: insegnamento frontale, spazio assembleare, lavoro di gruppo, confronto e dibattito. Utilizzando gli stessi elementi di arredo, l’allestimento dell’aula può essere modificato più volte nel corso dell’anno didattico.

HAI BISOGNO DI UN CONSULENZA?

In caso di parere Tecnico, Commerciale o Amministrativo non esitare a contattarci. Il nostro Team è a Tua completa disposizione.